Rapporto Territori 2023 di ASviS

15/12/2023

​​Il documento mostra cattive performance di quasi tutte le Regioni rispetto agli Obiettivi di sviluppo sostenibile e un aumento delle disuguaglianze territoriali.

Risulta urgente ridurre i danni della crisi climatica, rivedere le politiche di coesione e istituire un'Agenda urbana nazionale per lo sviluppo sostenibile.

Dal 2010 i territori italiani non hanno fatto registrare significativi passi in avanti nella direzione dell'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. Si tratta di una situazione piuttosto omogenea dato che sul tema non emergono particolari differenze tra Nord, Centro e Sud del Paese. È quanto si legge all'interno del quarto Rapporto sui Territori realizzato dall'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS)​, grazie anche al contributo di Federcasse, e presentato il 13 dicembre a Roma presso il Consiglio nazionale del lavoro (Cnel).

​Oltre all'analisi sulla sostenibilità dei territori italiani, il Rapporto traccia una strada da seguire per migliorare la loro condizione e per contrastare le fortissime disuguaglianze che li caratterizzano. In particolare, vengono esaminate le politiche di coesione condotte negli ultimi anni e il ruolo delle città nelle Strategie regionali di sviluppo sostenibile fin qui elaborate. È inoltre presente un focus sui rischi naturali (rischi sismici, vulcanici, idrogeologici, ecc.), e sui rischi derivanti da incidenti in impianti industriali.

Lo studio si chiude con una serie di proposte per realizzare politiche finalizzate ad accelerare l'attuazione dell'Agenda 2030 a livello locale, e con la descrizione di 66 buone pratiche territoriali.

Per rendere ancora più accessibile la ricerca, l'ASviS ha creato una piattaforma interattiva contenente dati e informazioni sulle Regioni e Province autonome italiane da poter navigare sul sito dell'Alleanza.

La situazione dei territori italiani rispetto allo sviluppo sostenibile

Il Rapporto di quest'anno fornisce, per la prima volta, una sintesi delle principali evidenze mostrate dagli indicatori compositi elaborati dall'ASviS sulla base di dati forniti dall'Istat e da altri istituti del Sistema statistico nazionale. Facendo riferimento e rielaborando una lunga serie di dati, l'Alleanza con il Rapporto ha descritto l'evoluzione di Regioni e Province autonome rispetto ai Goal dell'Agenda 2030 e il livello a cui si attesta rispetto a quello medio nazionale.

Tra il 2010 e il 2022 gran parte delle prestazioni delle Regioni italiane sono state insoddisfacenti rispetto agli Obiettivi di sviluppo sostenibile, basti pensare che solo per due Obiettivi, salute (Goal 3) ed economia circolare (Goal 12), si registra un miglioramento generalizzato, mentre peggiorano le condizioni di quasi tutte le Regioni per quattro Obiettivi: povertà (Goal 1), qualità degli ecosistemi terrestri (Goal 15), risorse idriche (Goal 6) e istituzioni (Goal 16). La condizione per i restanti Goal appare stabile.

Andando nello specifico, rappresentano una eccezione positiva la Valle d'Aosta e la Toscana, tra le peggiori performance si segnalano invece il Molise e la Basilicata che arretrano rispetto al 2010 su sei Goal. Continuano poi ad aumentare le disuguaglianze territoriali che crescono per sette Goal, diminuiscono solamente per due e restano invariate per cinque.

Per invertire una tendenza che non porterà l'Italia a raggiungere i Goal dell'Agenda 2030 serve un deciso cambio di passo nelle politiche, lo dimostra anche il confronto effettuato per 24 obiettivi quantitativi tra i risultati dell'Italia e quelli delle Regioni e delle Province autonome:

  • tra quelli a carattere sociale, 14 Regioni e Province autonome hanno la possibilità di ridurre sotto il 9% la dispersione scolastica e 15 di fornire servizi per l'infanzia per il 33% degli aventi diritto. Di contro, in 12 territori la quota di laureati sta diminuendo, allontanandosi dall'obiettivo del 50% di laureati (in età 30-34 anni);

  • tra quelli a carattere ambientale, il 25% di Sau (Superficie agricola utilizzata) destinata a coltivazioni biologiche è raggiungibile da 11 territori su 21. Tra gli obiettivi con forti criticità, si segnalano l'efficienza idrica, la riduzione del 20% dell'energia consumata e l'azzeramento del consumo di suolo, per i quali in circa due terzi dei territori la situazione sta peggiorando, fermo restando che nessuna Regione o Provincia autonoma sembra avere la possibilità di raggiungerli entro il 2030;

  • tra quelli a carattere economico, la copertura della rete Gigabit per tutte le famiglie appare raggiungibile da 18 territori. Al contrario, si rileva una situazione critica per la riduzione di rifiuti urbani: in 15 territori, infatti, tale produzione sta aumentando e in nessuna area si registrano miglioramenti significativi;

  • tra quelli a carattere istituzionale, si segnala che, nonostante l'obiettivo di ridurre del 40% la durata dei procedimenti civili, in 12 territori su 21 sta aumentando, rendendo irraggiungibile l'obiettivo.

Le raccomandazioni dell'ASviS per migliorare la sostenibilità dei territori

Il Rapporto fornisce una serie di raccomandazioni sia per colmare le disuguaglianze che caratterizzano i territori italiani, sia per affrontare i rischi che coinvolgono persone e imprese (per fare un esempio, sono oltre 621mila le frane censite sul territorio italiano, il 66% di quelle complessivamente rilevate in Europa, mentre gli stabilimenti industriali a rischio di incidente rilevante sono 970, molti dei quali si trovano in zone sismiche e di fragilità idrogeologica).

Tra le proposte troviamo:

  • la modifica delle politiche di coesione con l'obiettivo di ridurre drasticamente i divari del Mezzogiorno e raggiungere chiari traguardi al 2030;

  • l'adeguamento in via straordinaria della Pianificazione di bacino (Pai), sovraordinata alla pianificazione urbanistica comunale e alle nuove mappe di pericolosità contenute nei Piani gestione rischio alluvioni (Pgra) delle Autorità di bacino distrettuali;

  • l'elaborazione di una Agenda urbana nazionale per lo sviluppo sostenibile in modo da integrare tutti i finanziamenti (Pnrr, politiche ordinarie);

  • l'attivazione del Comitato interministeriale per le politiche urbane (Cipu), ricostituito nel 2021, per rappresentare la dimensione urbana della Strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile;

  • l'attuazione dell'aumento del Fondo per la montagna deciso dal governo;

  • l'attuazione della Strategia europea, fatta propria dall'Italia con il Piano della transizione ecologica (Pte), in modo da conseguire i target al 2030 per decarbonizzare il settore dei trasporti;

  • la costituzione di politiche territoriali che mettano al centro la qualità dei servizi ecosistemici;

  • il contrasto all'inquinamento atmosferico grazie al contenimento delle emissioni di ammoniaca degli allevamenti zootecnici intensivi e dello spandimento dei fertilizzanti azotati in agricoltura; alla drastica riduzione del numero di veicoli altamente inquinanti, a partire da quelli con motori diesel alimentati a gasolio; alla diminuzione delle biomasse e del gasolio utilizzati per il riscaldamento civile;

  • l'approvazione e il finanziamento del Piano nazionale di adattamento ai cambiamenti climatici (Pnacc).​



Attività


 

 

 

 

“Desiderabili futuri”: presentato il Festival che si terrà a Oristano dal 26 al 29 giugno“Desiderabili futuri”: presentato il Festival che si terrà a Oristano dal 26 al 29 giugnoGP0|#c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f;L0|#0c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f|Benessere;GTSet|#b253f143-abae-47e1-94e1-cfbaaa94c4b42024-05-26T22:00:00.0000000Zhttps://www.fondazioneunipolis.org/news/desiderabili-futuri-presentato-il-festival-che-si-terrà-a-oristano-dal-26-al-29-giugno27/05/2024 07:55:05011354Chi Siamo Attività Progetti Risultati News Eventi Partner Risorse Contatti Quattro giorni di incontri, laboratori, conferenze, visite guidate e spettacoli per immaginare aspx18htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/news/desiderabili%20futuri.png" style="BORDER:0px solid;" />
Unipolis e i CRU Unipol al Festival ASviSUnipolis e i CRU Unipol al Festival ASviSGP0|#c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f;L0|#0c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f|Benessere;GTSet|#b253f143-abae-47e1-94e1-cfbaaa94c4b42024-05-12T22:00:00.0000000Zhttps://www.fondazioneunipolis.org/news/unipolis-e-i-cru-unipol-al-festival-asvis13/05/2024 10:18:2308921Chi Siamo Attività Progetti Risultati News Eventi Partner Risorse Contatti “È il momento di aprire gli occhi Questo l'invito dell'ottava edizione della più grande iniziativa aspx276htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/news/festival%20dello%20sviluppo%20sostenibile.png" style="BORDER:0px solid;" />
Nasce NuoviEquilibri: il nuovo spazio digitale di ForumDDNasce NuoviEquilibri: il nuovo spazio digitale di ForumDDGP0|#c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f;L0|#0c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f|Benessere;GTSet|#b253f143-abae-47e1-94e1-cfbaaa94c4b42024-04-29T22:00:00.0000000Zhttps://www.fondazioneunipolis.org/news/nasce-nuoviequilibri-il-nuovo-spazio-digitale-di-forumdd30/04/2024 15:26:15035955Chi Siamo Attività Progetti Risultati News Eventi Partner Risorse Contatti Online la base del sistema formativo della Scuola per la giustizia sociale e ambientale del aspx338htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/news/nuoviequilibri.png" style="BORDER:0px solid;" />
I precetti della sostenibilità: online la pubblicazioneI precetti della sostenibilità: online la pubblicazioneGP0|#c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f;L0|#0c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f|Benessere;GTSet|#b253f143-abae-47e1-94e1-cfbaaa94c4b42024-04-16T22:00:00.0000000Zhttps://www.fondazioneunipolis.org/news/i-precetti-della-sostenibilità-online-la-pubblicazione18/04/2024 14:42:54044272Chi Siamo Attività Progetti Risultati News Eventi Partner Risorse Contatti Presentata la pubblicazione sullo stato dell'arte del fenomeno, elaborata da Mario Viviani con il aspx759htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/news/precettidellasostenibilità.png" style="BORDER:0px solid;" />
Al via la Scuola per la giustizia sociale e ambientale del ForumDDAl via la Scuola per la giustizia sociale e ambientale del ForumDDGP0|#c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f;L0|#0c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f|Benessere;GTSet|#b253f143-abae-47e1-94e1-cfbaaa94c4b42024-03-20T23:00:00.0000000Zhttps://www.fondazioneunipolis.org/news/al-via-la-scuola-per-la-giustizia-sociale-e-ambientale-del-forumdd21/03/2024 13:18:39020601Chi Siamo Attività Progetti Risultati News Eventi Partner Risorse Contatti Nasce la scuola per chi è impegnato o vuole impegnarsi nel cambiamento verso un futuro più giusto aspx453htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/news/scuola%20forum%20dd.png" style="BORDER:0px solid;" />
Roma città liberaRoma città liberaGP0|#c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f;L0|#0c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f|Benessere;GTSet|#b253f143-abae-47e1-94e1-cfbaaa94c4b42024-03-18T23:00:00.0000000Zhttps://www.fondazioneunipolis.org/news/roma-città-libera16/05/2024 15:02:46039411Chi Siamo Attività Progetti Risultati News Eventi Partner Risorse Contatti XXIX Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie aspx407htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/news/libera_banner.png" style="BORDER:0px solid;" />
Disponibile online la ricerca “La governance del digitale in Italia”Disponibile online la ricerca “La governance del digitale in Italia”GP0|#c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f;L0|#0c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f|Benessere;GTSet|#b253f143-abae-47e1-94e1-cfbaaa94c4b42024-03-04T23:00:00.0000000Zhttps://www.fondazioneunipolis.org/news/disponibile-online-la-ricerca-la-governance-del-digitale-in-italia20/03/2024 09:25:1807548Chi Siamo Attività Progetti Risultati News Eventi Partner Risorse Contatti È stata pubblicata la ricerca “LA GOVERNANCE DEL DIGITALE IN ITALIA L'indagine mira a indagare la aspx446htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/news/governance.png" style="BORDER:0px solid;" />
Indicatori per una Nuova Economia: partecipa all’indagine onlineIndicatori per una Nuova Economia: partecipa all’indagine onlineGP0|#c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f;L0|#0c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f|Benessere;GTSet|#b253f143-abae-47e1-94e1-cfbaaa94c4b42024-03-03T23:00:00.0000000Zhttps://www.fondazioneunipolis.org/news/indicatori-per-una-nuova-economia-partecipa-all’indagine-onlineFino al 29 marzo sarà possibile compilare il questionario promosso da NeXt per analizzare le abitudini quotidiane degli italiani 04/03/2024 09:34:100614Chi Siamo Attività Progetti Risultati News Eventi Partner Risorse Contatti Dalla sostenibilità alla cultura: fino al 29 marzo è possibile compilare il questionario promosso aspx686htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/news/next_indicatori%20per%20una%20nuova%20economia.png" style="BORDER:0px solid;" />
Pubblicato il nuovo Rapporto Italia GenerativaPubblicato il nuovo Rapporto Italia GenerativaGP0|#c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f;L0|#0c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f|Benessere;GTSet|#b253f143-abae-47e1-94e1-cfbaaa94c4b42024-03-03T23:00:00.0000000Zhttps://www.fondazioneunipolis.org/news/pubblicato-il-nuovo-rapporto-italia-generativaPubblicato il nuovo Rapporto Italia Generativa: al centro la condizione giovanile in Italia e in Europa04/03/2024 15:46:210636Chi Siamo Attività Progetti Risultati News Eventi Partner Risorse Contatti Un lavoro di ricerca che intende contribuire al dibattito sulla questione giovanile, mobilitare aspx615htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/news/rapporto%20italia%20generativa_roma.png" style="BORDER:0px solid;" />