L’ASviS pubblica il Rapporto 2020 “L’Italia e gli Obiettivi di sviluppo sostenibile”

08/10/2020

​A che punto è l'Italia sul percorso verso l'Agenda 2030 dell'Onu? Una risposta la dà il Rapporto 2020 elaborato dall'ASviS - presentato durante l'evento conclusivo del quarto Festival dello sviluppo sostenibile - che evidenzia come la crisi pandemica abbia reso ancora più difficile una situazione già di per sé critica.

In Italia nel 2020, si registrerà un peggioramento per 9 dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile e per questa ragione bisogna intraprendere immediatamente il cammino verso una transizione ecologica “giusta", capace di generare nuova occupazione e sviluppo economico e sociale, utilizzando in modo coerente le risorse Ue e nazionali per rilanciare il Paese in un'ottica di sostenibilità economica, sociale e ambientale. Questo il messaggio chiave che emerge dal Rapporto 2020 dell'Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile.

All'incontro hanno partecipato, tra gli altri, la Vicesegretaria generale dell'Onu Amina Mohammed, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio e il Commissario europeo agli affari economici Paolo Gentiloni.

Gli indicatori compositi elaborati dall'ASviS mostrano che tra il 2018 e il 2019 l'Italia è migliorata per quattro Obiettivi (povertà, condizione economica e occupazionale, economia circolare e istituzioni efficienti), è rimasta stabile per dieci (alimentazione, salute, istruzione, disuguaglianze di genere, sistemi igienico-sanitari, energia, disuguaglianze, cambiamento climatico, ecosistemi terrestri, partnership) ed è peggiorata per due (innovazione e città). I dati provvisori disponibili per il 2020 mostrano invece un arretramento per nove Obiettivi (1, 2, 3, 4, 5, 8, 9, 10, 17), un miglioramento per tre (12, 13,16), mentre per i cinque rimanenti non è stato possibile valutare l'effetto della crisi.

Anche rispetto ai 21 Target che avrebbero dovuto essere raggiunti entro il 2020 la situazione appare del tutto insoddisfacente: in dodici casi, infatti, il nostro Paese appare lontano dai valori di riferimento, dalla riduzione delle vittime di incidenti stradali al numero di giovani che non studiano e non lavorano (NEET), dalla definizione da parte delle città di piani per la gestione dei disastri naturali alla difesa della biodiversità.

Il Rapporto ASviS mostra come la pandemia stia determinando in tutto il mondo una battuta d'arresto e un arretramento nel cammino verso l'attuazione dell'Agenda 2030, firmata dai 193 Paesi dell'Onu il 25 settembre 2015, e il raggiungimento dei 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals – SDGs). D'altra parte, l'Unione europea ha posto l'Agenda 2030 al centro della propria azione e sta rispondendo alla crisi con un impegno senza precedenti costruito intorno al Green Deal, alla lotta alle disuguaglianze e all'innovazione.

“Il programma politico della Presidente della Commissione Ursula von der Leyen a favore dello sviluppo sostenibile - sottolinea il Presidente dell'ASviS Pierluigi Stefanini - è stato confermato e anzi rafforzato dopo la crisi scatenata dal COVID-19. La scelta di orientare il Next Generation EU alla transizione ecologica, alla transizione digitale e alla lotta alle disuguaglianze e allo stimolo della resilienza economica e sociale è unica nel panorama mondiale e va esattamente nella direzione auspicata dall'ASviS in occasione del Festival dello scorso anno. Le Comunicazioni della Commissione sulle politiche economiche, sociali e ambientali, richiamate nel Rapporto che pubblichiamo oggi, sono tutte orientate alla sostenibilità, intesa anche come opportunità per l'Europa di assumere un forte ruolo nello scenario competitivo globale. Infatti, il Green Deal è una nuova strategia di crescita economica e sociale, con effetti positivi anche sulla creazione di posti di lavoro all'interno dell'Unione europea".

Per ciò che concerne l'Italia, il Rapporto ASviS analizza le novità legislative dell'ultimo anno e il fortissimo impegno finanziario per ridurre gli effetti della crisi in atto. Se la Legge di Bilancio per il 2020 era stata la più orientata allo sviluppo sostenibile degli ultimi cinque anni, gli interventi in risposta alla pandemia sono stati in gran parte diretti alla protezione del sistema socioeconomico, più che alla sua trasformazione verso la sostenibilità.

“Fin da maggio, l'ASviS aveva indicato come priorità delle politiche pubbliche la transizione ecologia e digitale, la lotta alle disuguaglianze a partire da quella di genere, la semplificazione amministrativa, l'investimento in conoscenza, la difesa e il miglioramento del capitale naturale" - precisa il Portavoce dell'ASviS Enrico Giovannini. “Questa impostazione si ritrova negli orientamenti del Next Generation EU e nelle linee guida che i Paesi devono seguire nella preparazione del 'Piano nazionale di ripresa e resilienza', che impone una coerenza delle politiche settoriali indispensabile per conseguire uno sviluppo sostenibile, su cui i Rapporti dell'Alleanza hanno sempre insistito, avanzando proposte concrete, a partire dall'inserimento in Costituzione del principio di sviluppo sostenibile".

Proprio in vista della preparazione del Piano italiano, nel Rapporto l'ASviS indica gli orientamenti per disegnare, monitorare e valutare le azioni da mettere in campo, non solo a valere sui fondi europei: la costruzione di una seria e dettagliata Strategia di sviluppo sostenibile per fornire una visione solida e coerente dell'Italia al 2030; il rafforzamento delle strutture della Presidenza del Consiglio per assicurare il coordinamento delle azioni rispetto ai diversi Obiettivi dell'Agenda 2030; il forte coinvolgimento delle Regioni, delle Province e dei Comuni nel disegno e nell'attuazione delle politiche per conseguire gli SDGs; la predisposizione di un'Agenda urbana nazionale per lo sviluppo sostenibile, con un forte ruolo di coordinamento da parte del Comitato interministeriale per le politiche urbane opportunamente riformato; l'aggiornamento del Piano Nazionale Integrato Energia-Clima (PNIEC) per allinearlo agli obiettivi europei e l'approvazione del Piano Nazionale di Adattamento ai Cambiamenti Climatici; la creazione, presso la Presidenza del Consiglio, di un Alto consiglio per le politiche di genere, per coinvolgere in modo continuativo la società nella programmazione e valutazione delle politiche contro le disuguaglianze di genere; il coinvolgimento dei Ministeri per inserire le azioni volte al raggiungimento degli SDGs nella loro programmazione operativa; l'inserimento nella Relazione illustrativa di tutte le proposte di legge di iniziativa del Governo una valutazione ex-ante dell'impatto atteso sui 17 SDGs e sui singoli Target, per assicurare la coerenza delle politiche pubbliche; la predisposizione di una Legge annuale sullo sviluppo sostenibile, per disporre di un veicolo normativo destinato a introdurre modifiche di carattere ordinamentale con un'ottica sistemica ispirata all'Agenda 2030.

L'ASviS 2020 invita il Governo a:

  • definire le nuove procedure che il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica e lo Sviluppo Sostenibile (CIPESS) – la cui partenza è prevista per il primo gennaio 2021 – adotterà per valutare i progetti d'investimento, ivi compresi quelli finanziati dalle risorse europee, adottando un "controllo di sostenibilità";
  • creare un ente pubblico di ricerca per gli studi sul futuro e la programmazione strategica, per effettuare ricerche sulle future evoluzioni dei fenomeni sociali, ambientali ed economici e sulle loro implicazioni per il disegno e l'attuazione delle politiche pubbliche;
  • adeguare la normativa che prevede la relazione sugli indicatori di Benessere Equo e Sostenibile nell'ambito del ciclo di bilancio, per allinearla agli SDGs utilizzati nel Semestre europeo;
  • affidare all'Ufficio Parlamentare di Bilancio il compito di effettuare valutazioni quantitative sull'impatto sugli SDGs dei principali documenti di programmazione e di bilancio, in linea con l'orientamento del Semestre europeo;
  • istituire una piattaforma di consultazione permanente della società civile per la valutazione «trasversale» dell'impatto dei provvedimenti legislativi sull'Agenda 2030;
  • proporre una revisione della struttura delle Commissioni parlamentari, resa indispensabile dalla riduzione del numero dei deputati e dei senatori, per favorire un'analisi più integrata dei provvedimenti legislativi riguardanti le diverse dimensioni dell'Agenda 2030;
  • rivedere i contenuti del D.lgs. n. 254/2016 sulla rendicontazione non finanziaria, rendendola obbligatoria per tutte le grandi imprese e progressivamente anche per le medie, mantenendo la volontarietà per le piccole.

Inoltre, numerose proposte di intervento sono illustrate nell'ultimo capitolo del Rapporto secondo sette aree tematiche: crisi climatica ed energia; povertà e disuguaglianze; economia circolare, innovazione e lavoro; capitale umano, salute ed educazione; capitale naturale e qualità dell'ambiente; città, infrastrutture e capitale sociale; cooperazione internazionale.

Per approfondire: link alla news ​su ASviS.​​


Attività


 

 

 

 

ForumDD: l’analisi del Piano Nazionale Ripresa e Resilienza per il dialogo socialeForumDD: l’analisi del Piano Nazionale Ripresa e Resilienza per il dialogo socialeGP0|#c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f;L0|#0c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f|Benessere;GTSet|#b253f143-abae-47e1-94e1-cfbaaa94c4b42021-01-12T23:00:00.0000000Zhttps://www.fondazioneunipolis.org/news/forumdd-l’analisi-del-piano-nazionale-ripresa-e-resilienza-per-il-dialogo-socialeLe valutazioni punto per punto della bozza del Piano Nazionale Ripresa e Resilienza, con alcune proposte per il confronto pubblico13/01/2021 14:13:47026207Chi Siamo Attività Progetti Risultati News Eventi Partner Risorse Contatti Inviato al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e ora reso pubblico, il documento del Forum aspx90htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/Notizie/ForumDD_doc.jpg" style="BORDER:0px solid;" />
Rapporto ASviS: territori fondamentali per assicurare la sostenibilità del PaeseRapporto ASviS: territori fondamentali per assicurare la sostenibilità del PaeseGP0|#c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f;L0|#0c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f|Benessere;GTSet|#b253f143-abae-47e1-94e1-cfbaaa94c4b42020-12-15T23:00:00.0000000Zhttps://www.fondazioneunipolis.org/news/rapporto-asvis-l’agenda-2030-diventa-il-riferimento-strategico-degli-enti-territorialiRapporto ASviS: l’Agenda 2030 diventa il riferimento strategico degli enti territoriali17/12/2020 14:31:23026288Chi Siamo Attività Progetti Risultati News Eventi Partner Risorse Contatti ASviS – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile prosegue la sua attività di analisi del aspx499htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/Notizie/asvis_rapporto%20territori.png" style="BORDER:0px solid;" />
16 giorni di diretta per il Paese di domani con il ForumDD16 giorni di diretta per il Paese di domani con il ForumDDGP0|#c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f;L0|#0c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f|Benessere;GTSet|#b253f143-abae-47e1-94e1-cfbaaa94c4b42020-11-22T23:00:00.0000000Zhttps://www.fondazioneunipolis.org/news/16-giorni-di-diretta-per-il-paese-di-domani-con-il-forumdd23/11/2020 09:39:29026282Chi Siamo Attività Progetti Risultati News Eventi Partner Risorse Contatti Quali sono le priorità su cui far convergere l'impegno di istituzioni, saperi e attivismo per aspx837htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/Eventi/FORUMDD_16giorni.jpg" style="BORDER:0px solid;" />
Festival dello Sviluppo Sostenibile: 812 eventi in Italia, online e all’estero nella quarta edizioneFestival dello Sviluppo Sostenibile: 812 eventi in Italia, online e all’estero nella quarta edizioneGP0|#c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f;L0|#0c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f|Benessere;GTSet|#b253f143-abae-47e1-94e1-cfbaaa94c4b42020-10-11T22:00:00.0000000Zhttps://www.fondazioneunipolis.org/news/festival-dello-sviluppo-sostenibile-812-eventi-in-italia-online-e-all’estero-nella-quarta-edizione16/12/2020 10:56:19026278Chi Siamo Attività Progetti Risultati News Eventi Partner Risorse Contatti Nonostante lo spostamento del Festival in autunno a causa dell'emergenza sanitaria e le nuove aspx1050htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/Notizie/FestivalASviS_2020.png" style="BORDER:0px solid;" />
Unipol e Unipolis per la quarta edizione del Festival dello Sviluppo SostenibileUnipol e Unipolis per la quarta edizione del Festival dello Sviluppo SostenibileGP0|#c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f;L0|#0c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f|Benessere;GTSet|#b253f143-abae-47e1-94e1-cfbaaa94c4b42020-09-18T22:00:00.0000000Zhttps://www.fondazioneunipolis.org/news/unipol-e-unipolis-per-la-quarta-edizione-del-festival-dello-sviluppo-sostenibile1Unipol e Unipolis per la quarta edizione del Festival dello Sviluppo Sostenibile22/09/2020 07:28:24026336Chi Siamo Attività Progetti Risultati News Eventi Partner Risorse Contatti Centinaia di eventi sul territorio nazionale, nel mondo e online, per fare il punto sul cammino aspx1170htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/Notizie/Fss2020%20(2).png" style="BORDER:0px solid;" />
Torna il Festival dello Sviluppo Sostenibile, "È ora di agire"Torna il Festival dello Sviluppo Sostenibile, "È ora di agire"GP0|#c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f;L0|#0c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f|Benessere;GTSet|#b253f143-abae-47e1-94e1-cfbaaa94c4b42020-09-16T22:00:00.0000000Zhttps://www.fondazioneunipolis.org/news/torna-il-festival-dello-sviluppo-sostenibile-"è-ora-di-agire"Torna il Festival dello Sviluppo Sostenibile, "È ora di agire"08/10/2020 16:29:38026335Chi Siamo Attività Progetti Risultati News Eventi Partner Risorse Contatti Queste le parole d'ordine della manifestazione per mobilitare tutte e tutti sul tema della aspx1039htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/Notizie/Fss2020.png" style="BORDER:0px solid;" />
Obiettivi di sviluppo sostenibile e politiche europeeObiettivi di sviluppo sostenibile e politiche europeeGP0|#c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f;L0|#0c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f|Benessere;GTSet|#b253f143-abae-47e1-94e1-cfbaaa94c4b42020-08-17T22:00:00.0000000Zhttps://www.fondazioneunipolis.org/news/obiettivi-di-sviluppo-sostenibile-e-politiche-europeeDal Green Deal al Next Generation EU20/08/2020 14:38:42026331Chi Siamo Attività Progetti Risultati News Eventi Partner Risorse Contatti Pubblicato il primo “Quaderno ASviS": aiuta a orientarsi nella legislazione europea relativa all' aspxhtmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/Notizie/asvis_unipolis_quaderno.png" style="BORDER:0px solid;" />
Festival dello Sviluppo Sostenibile: dal 22 settembre all’8 ottobreFestival dello Sviluppo Sostenibile: dal 22 settembre all’8 ottobreGP0|#c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f;L0|#0c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f|Benessere;GTSet|#b253f143-abae-47e1-94e1-cfbaaa94c4b42020-08-04T22:00:00.0000000Zhttps://www.fondazioneunipolis.org/news/festival-dello-sviluppo-sostenibile-dal-22-settembre-all’8-ottobreFestival dello Sviluppo Sostenibile: dal 22 settembre all’8 ottobre17/09/2020 12:38:07026330Chi Siamo Attività Progetti Risultati News Eventi Partner Risorse Contatti Online il cartellone degli eventi della più grande manifestazione italiana sulla sostenibilità aspx1386htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/Notizie/ASviSFestival2020.png" style="BORDER:0px solid;" />
Liberiamo il potenziale di tutti i territori: la proposta del ForumDDLiberiamo il potenziale di tutti i territori: la proposta del ForumDDGP0|#c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f;L0|#0c09530dc-18da-40a3-9f7d-30eb251e7e6f|Benessere;GTSet|#b253f143-abae-47e1-94e1-cfbaaa94c4b42020-07-28T22:00:00.0000000Zhttps://www.fondazioneunipolis.org/news/liberiamo-il-potenziale-di-tutti-i-territori-la-proposta-del-forum-ddLiberiamo il potenziale di tutti i territori: la proposta del ForumDD30/07/2020 08:35:45026328Chi Siamo Attività Progetti Risultati News Eventi Partner Risorse Contatti Una proposta della rete del ForumDD su come usare i fondi pubblici per un nuovo sviluppo di tutti aspx1315htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/Notizie/ForumDD_proposta%20liberiamo%20il%20potenziale%20di%20tutti%20i%20territori.png" style="BORDER:0px solid;" />