Lavoro

​​Per noi è l’elemento fondante dell’identità dell’essere umano, e il nostro impegno è rivolto ad assicurare che mai, per nessuna ragione, sia causa di deprivazione o strumento per la violazione dei diritti. Vogliamo studiare le condizioni per la creazione di nuova occupazione, comprendere a fondo le forme del lavoro contemporaneo, valorizzare e diffondere le migliori pratiche del cooperativismo.

Icon

Risorse economiche 2019 17​​%

del totale impiegato per le attività

Obiettivi

scenario

Aumentare consapevolezza e conoscenze per supportare tutti gli attori (corpi intermedi, decisori pubblici…) nella costruzione di un mercato del lavoro più adeguato ai cambiamenti in corso

Scopri di piùChiudi

1. Evoluzione del mercato del lavoro

​In Italia l’incidenza del lavoro a tempo determinato è del 15,4%, rispetto a una media europea dell'11,2%. Più che raddoppiata la quota di lavoratori sottoccupati dal 2006, la maggior parte sono giovani e donne. 15,2% la percentuale di lavoratori in Italia che rischiano di perdere il posto di lavoro a causa dell’automazione. Solo il 20% è stato formato per queste nuove sfide, contro il 75% della media OCSE. 
Tuttavia la mobilità e il cambiamento di occupazione non sono più visti in negativo, ma anzi come un passaggio spesso obbligato per acquisire nuove e maggiori competenze. Ci troviamo in uno scenario nel quale il lavoro è già agile, prima ancora che una legge lo riconosca.

Fonte: Employement Outlook 2019, Ocse, su dati 2017
Fonte: Una regolazione agile per il lavoro che cambia 9 © 2017 ADAPT University Press


Numeri chiave

pubblicazioni e ricerche realizzate
ricerche in corso
incontri e focus group

 

 

Progetti