Cultura

Crediamo nel potere trasformativo della cultura, capace di generare innovazione in un’ottica di sviluppo sostenibile e innescare processi di attivazione comunitaria e coesione sui territori. Attraverso il programma culturability, e non solo, ci proponiamo come connettore tra realtà culturali nate dal basso e istituzioni pubbliche e private, oltre che soggetto abilitatore e sostenitore di iniziative con un impatto sociale.

Icon

Risorse economiche 2019 ​26​%

del totale impiegato per le attività

Obiettivi

scenario

Contribuire a generare spazi fisici diffusi sul territorio italiano in cui sperimentare pratiche di attivazione comunitaria, innovazione culturale e sociale

Scopri di piùChiudi

1. Nuovi centri culturali indipendenti

Negli ultimi anni in Italia si sono andati moltiplicando i casi di eccellenza nel riuso e nella gestione di spazi e immobili pubblici, caratterizzati dall’innovazione culturale e sociale. Da Nord a Sud, questi luoghi sono utilizzati per produrre esperienze a favore delle comunità urbane e territoriali.

Fonte: Quaderno n. 37 Rigenerare spazi dismessi​. Nuove prospettive per la comunità, Fondazione CRC, 2019
scenario

Supportare i professionisti e le organizzazioni culturali in percorsi di capacity building e crescita, in un'ottica di realizzazione individuale e comunitaria

Scopri di piùChiudi

1. Cultura che crea valore

Nel 2018 il Sistema Produttivo Culturale e Creativo in Italia ha sfiorato i 96 miliardi di euro, ovvero il 6,1% del PIL. La filiera cresce in termini di valore aggiunto, ancor più dell’anno precedente (+2,9%), registrando performance migliori dell’economia italiana nel suo complesso. 
Il sistema produttivo culturale e creativo dà lavoro a più di 1,55 milioni di persone, il 6,1% del totale degli occupati in Italia. 
scenario

Favorire processi di confronto e open innovation tra istituzioni, pubbliche e private, e realtà culturali nate dal basso

Scopri di piùChiudi

1. Contaminazione tra pubblico e privato

Nel fare impresa​ la dimensione pubblica assume una rilevanza identitaria e strategica.
I segnali di futuro indicano che l’obiettivo dell’imprendere non è solo profitto o il reddito ma che, al contrario, va affermandosi un modello in cui la dimensione di utilità pubblica sta diventando prevalente.

Fonte: Innovazione dal basso e imprese di comunità, di Claudio Calvaresi, Davide Zanoni, Carolina Pacchi, in Impresa Sociale, n. 5/2015
scenario

Favorire l’accesso alla cultura per ridurre le disuguaglianze sociali, incoraggiare la diffusione di occasioni di riflessione che formino cittadini critici e consapevoli.

Scopri di piùChiudi

1. Partecipazione culturale in Italia

Per una quota consistente di cittadini, arte, patrimonio e, in generale, cultura rappresentano un insieme di attività poco attraenti, che si praticano soprattutto quando si va a scuola o all’università, ma che non attecchiscono e che si abbandonano a mano a mano che avanza l’età. Le persone totalmente inattive sotto il profilo culturale sono il 38,8 per cento degli adulti.

Fonte: Rapporto annuale 2018, ISTAT

Numeri chiave

edizioni di culturability
progetti sostenuti e accompagnati
edizioni di internazionale a Ferrara
fruitori degli spazi riattivati con il bando 2017
creativi formati grazie ad Artists@Work

 

 

culturabilityculturabilityhttps://www.fondazioneunipolis.org/attivita/cultura/culturabilityIl nostro programma per sostenere le nuove organizzazioni e i nuovi professionisti del settore culturale08/06/2020 12:45:28014716Chi Siamo Attività Progetti Risultati News Eventi Partner Risorse Contatti Il nostro programma per sostenere le nuove organizzazioni e i nuovi professionisti del settore aspx20845htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/culturability.jpg" width="1685" style="BORDER:0px solid;" />