Unipolis partecipa allo Scriba Festival

Dal 16 al 18 novembre, la città di Bologna, con le vicine San Lazzaro e Zola Predosa, ospita Scriba Festival, la prima manifestazione dedicata al mestiere di scrivere. Professionisti ed appassionati si confronteranno non solo su come si scrive un romanzo, un blog o il testo di un film, ma anche su come nascono alcuni strumenti che fanno parte della vita di tutti i giorni, come i foglietti illustrativi contenuti nelle scatole di medicinali, una lettera, il testo di una canzone e molto altro.

L’iniziativa è ideata e organizzata da Finzioni, associazione culturale e soprattutto bottega di narrazione fondata a Bologna dagli scrittori Carlo Lucareli, Michele Cogo, Giampiero Rigosi con la supervisione di Beatrice Renzi. La Fondazione Unipolis, che dal primo anno ha sostenuto e collaborato al progetto della Bottega, è partner sostenitore dell’intera manifestazione con il proprio progetto culturability

Nell’ambito del programma, Unipolis promuove un incontro sul tema delle scritture migranti degli autori di origini straniere che vivono nel nostro Paese e hanno scelto la lingua italiana per raccontare. L’appuntamento, che si svolgerà sabato 17 novembre alle ore 12.30 presso la Libreria Coop Zanichelli, sarà anche l’occasione per lanciare un progetto promosso in maniera congiunta da Unipolis e Bottega Finzioni su questi argomenti. Interverranno gli scrittori Michele Cogo e Giampiero Rigosi, il direttore di Unipolis Walter Dondi e il blogger Sun Wen-Long.

Con questa nuova iniziativa, la Fondazione Unipolis intende estendere e rafforzare la propria attività sui temi del melting pot e della multiculturalità. Un impegno già iniziato con il “Future Music Contest – identità sonore in movimento”, il progetto di Unipolis nato far emergere le musiche che meglio rappresentano l’evoluzione e la ricchezza culturale dell’Italia contemporanea. Con un’attenzione particolare per la musica creata dai ‘nuovi’ italiani, ragazzi arrivati da altre nazioni o nati qui da genitori stranieri che hanno fatto del ‘suono’ il loro strumento di comunicazione privilegiato.

Tutti gli appuntamenti del festival sono gratuiti e aperti al pubblico, saranno gestiti dagli allievi di Bottega Finzioni. Inoltre, con l’iniziativa ‘Scrivi a Scriba’, si darà l’opportunità a scrittori esordienti (che invieranno scritti inediti entro  il 4 novembre) di proporre il proprio lavoro attraverso la lettura in pubblico, nel corso di un confronto diretto con i professionisti che parteciperanno alla manifestazione.

Per saperne di più su Scriba, è possibile leggere l’approfondimento sul sito web di culturability a questo link, oppure visitare il sito del festival

 

(Foto della conferenza stampa di presentazione di Scriba, 24 ottobre)

 

Unipolis newsletter
Fondazione Unipolis

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi