Presentato dossier sulle mafie in Emilia-Romagna

Venerdì 14 dicembre a Bologna, la Fondazione Libera Informazione – Osservatorio nazionale sull’informazione per la legalità contro le mafie e l’Assemblea legislativa della Regione hanno presentato il dossier “Mosaico di mafie e antimafie. I numeri del radicamento in Emilia-Romagna – Dossier 2012”.

All’incontro sono intervenuti: Santo Della Volpe, presidente Fondazione Libera Informazione, e Matteo Richetti, presidente Assemblea legislativa Regione Emilia-Romagna. Il dossier – che analizza la presenza di mafia, camorra e ‘ndrangheta sul territorio – è il secondo volume aggiornato al 2012, dopo la prima edizione del rapporto, voluto dall’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna e presentato un anno fa.

Nel corso del suo intervento, Della Volpe ha sottolineato il tentativo  della ‘criminalità organizzata di affermarsi città per città, provincia per provincia, approfittando della crisi economica’ ed ha ribadito  il valore della ricerca come un’esperienza pilota che andrebbe allargata ad altre regioni italiane, toccate dal fenomeno mafioso. 

Il presidente Richetti ha confermato l’impegno delle istituzioni regionali al fianco di Libera Informazione ed ha ricordato l’importanza delle leggi approvate in Emilia-Romagna che prevedono, tra l’altro, la realizzazione del Centro di documentazione sulla legalità, le mafie e i fenomeni criminosi intitolata a Roberto Morrione che vedrà la luce nel 2013 nella sede dell’Assemblea legislativa.

 

Il testo integrale del dossier sarà consultabile a breve sul sito www.liberainformazione.org

 

 

Unipolis newsletter
Fondazione Unipolis

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi