Nuove regole per i neopatentati

Niente auto di grossa cilindrata per i neopatentati. Lo prescrive l’articolo 117 del nuovo codice della strada, modificato nei mesi scorsi dal Parlamento. Chi conseguirà la patente di guida a partire dal 9 febbraio 2011, per un anno non potrà mettersi al volante di auto troppo potenti. Più precisamente, il neopatentato a partire da questa data non potrà guidare autoveicoli che superano il rapporto potenza/tara di 55 Kw/tonnellata.

Si tratta di un dato che si può ricavare dalla carta di circolazione di quei veicoli immatricolati dopo il 4 ottobre 2007. Per le vetture antecedenti a tale data c’è qualche problema e gli interessati non possono che aspettare che in pochi giorni queste informazioni diventino pubbliche sul sito ufficiale della motorizzazione www.ilportaledellautomobilista.it che si potrà consultare inserendo il numero di targa della propria auto.

Si tratta di limitazioni – precisa Giordano Biserni dell’Associazione Amici e Sostenitori della Polizia Stradale – che valgono non solo per i diciottenni ma per chiunque, a prescindere dall’età, consegua la patente e anche per tutti coloro che si sono trovati costretti a chiedere un nuovo rilascio, dopo che gli era stata revocata“: in questo caso addirittura, il periodo di “limitazione” della potenza dura tre anni.

Il nuovo articolo stabilisce inoltre, per i primi tre anni dal conseguimento della patente di categoria B, il divieto di superamento della velocità di 100 km/h per le autostrade e di 90 km/h per le strade extraurbane principali. Chi non rispetterà i nuovi limiti di guida e di velocità rischia una multa da 148 a 594 euro e la sanzione amministrativa della sospensione della patente da 2 a 8 mesi. Una norma quest’ultima di difficile applicazione prosegue Giordano Biserni: “Si tratta di un’infrazione che nessuno sarà in grado di far rispettare perché con tutor e autovelox sarà impossibile accertare chi realmente era alla guida del mezzo“.
 
Per maggiori informazioni sull’art 117 C.d.S.: clicca qui

Unipolis newsletter
Fondazione Unipolis

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi