Dal 3 al 5 ottobre Unipolis e Unipol a “Internazionale a Ferrara”

Dal 3 al 5 ottobre torna “Internazionale a Ferrara”, il festival di giornalismo organizzato dall’omonimo settimanale. Tre giorni nei quali la città estense, per l’ottavo anno consecutivo, sarà teatro di incontri, dibattiti, spettacoli e proiezioni con grandi ospiti da tutto il mondo. 

I temi principali affrontati saranno: le migrazioni e il cambiamento nella concezione dei confini e delle mobilità del XXI secolo. Dall’Iraq alla Libia tra terrorismo, scontri settari e Stati a rischio verso la ridefinizione del Medio Oriente. L’America Latina e l’orientamento della nuova sinistra. E poi cultura, cibo, workshop e laboratori creativi per bambini.

Gruppo Unipol Fondazione Unipolis confermano anche per l’edizione 2014 l’ormai consolidata partnership e il contributo a “Internazionale a Ferrara”, riconoscendone il grande valore culturale e sociale. 

Una valenza pienamente coerente con i principi che caratterizzano Unipol nella sua attività imprenditoriale svolta all’insegna della responsabilità sociale ed economica, dell’attenzione alle persone, con lo sguardo rivolto al futuro e ai giovani.

Fondazione Unipolis, nell’ambito del programma, ha condiviso e collaborato con Internazionale alla definizione e organizzazione di alcuni incontri su temi di particolare attualità: crisi economica, sviluppo sostenibile e ruolo della cooperazione; conoscenza e impegno contro le mafie in Italia e nel mondo; innovazione sociale e impresa per le nuove generazioni; la politica e l’antipolitica.

Inoltre, nella Piazza del Municipio, la Fondazione e il Gruppo sono presenti con uno spazio informativo, insieme alla struttura agenziale di UnipolSai Assicurazioni, con il contributo di Assicoop Modena&Ferrara.

Di seguito gli appuntamenti organizzati in collaborazione con la Fondazione.

Il primo appuntamento, venerdì 3 ottobre, alle ore 21.00, presso il Teatro Comunale, affronterà i temi legati al superamento della crisi economica mettendo al centro la persona e la sostenibilità delle scelte. A parlare di come “Uscire dalla crisi. Persone mutualità e sviluppo sostenibile” saranno Pauline Green, presidente dell’Alleanza internazionale delle cooperative; Mauro Magatti, docente di sociologia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; Pierluigi Stefanini, presidente di Gruppo Unipol e Fondazione Unipolis, coordinati da Federico Fubini, La Repubblica.

Il secondo incontro, in programma sabato 4 ottobre, alle ore 14.30, nel Cortile del Castello, con il titolo“Dal Sud al Nord. Le nuove mappe della criminalità”, prenderà lo spunto dal secondo volume dell’ “Atlante delle mafie” – edito da Rubbettino con il contributo di Unipolis. Parteciperanno Francesco Forgione, già presidente della Commissione parlamentare antimafia, giornalista e studioso tra i curatori dell’opera; John Dickie, storico britannico e docente all’University College of London; Walter Dondi, direttore di Fondazione Unipolis; Enrico Fontana, direttore di Libera. L’incontro sarà condotto da Attilio Bolzoni, La Repubblica.

Sempre in collaborazione con Unipolis, nella giornata di sabato 4 ottobre, alle ore 17.00, nel Teatro Comunale, si svolgerà l’iniziativa dal titolo “La politica al tempo dell’antipolitica. Una conversazione sul futuro della democrazia e le nuove forme di partecipazione” con  Laura Boldrini, presidente della Camera dei deputati, e Ilvo Diamanti, politologo e docente all’Università di Urbino, intervistati da Eric Jozsef, Libération.

Domenica 5 ottobre, alle ore 14.30, l’Aula Magna della Facoltà di Giurisprudenza (Corso Ercole I d’Este), ospiterà l’incontro dedicato al tema dei giovani e del lavoro “Futuro presente. Giovani tra impresa e innovazione sociale”. Ne discuteranno: Jonathan Ortmans, senior fellow alla  Kauffman Foundation (USA); Anna Fiscale, presidente della cooperativa Quid; Mattia Corbetta del Ministero dello sviluppo economico; Filippo Addarii, director of International Strategy and Head of EuropeLab della Young Foundation; Giacomo D’Arrigo, direttore generale dell’Agenzia nazionale giovani; Walter Dondi, direttore di Fondazione Unipolis. Coordinerà Massimo Sideri, Il Corriere della Sera.

Inoltre, quest’anno Libera- Associazioni, nomi e numeri contro le mafie parteciperà al festival ferrarese di Internazionale proponendo i prodotti di Libera Terra all’interno dello spazio gestito da Unipol e da Unipolis, a conferma del sostegno che il Gruppo porta avanti da molti anni a favore delle cooperative nate sui terreni confiscati ai boss mafiosi.

Ad arricchire il programma dell’edizione 2014 di Internazionale a Ferrara, ci sarà anche la carovana di Libero Cinema in Libera Terra, l’iniziativa di cinema itinerante contro le mafie promosso da Cinemovel Foundation, di cui Unipolis è partner istituzionale. Le tre proiezioni, previste per le ore 21.30 al Parco Massari, sono: venerdì 3 ottobre , “La mafia liquida” di Vito Baroncini e a seguire “Miraggio all’italiana” di Alessandra Celesia; sabato 4 ottobre, “Mare Magnum” di Letizia Gullo ed Ester Sparatore.

 

Sito web di Internazionale a Ferrara

 

 

Unipolis newsletter
Fondazione Unipolis

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi