Il Gruppo Unipol al fianco di UNHCR in Siria

A partire dal 2016, il Gruppo Unipol è al fianco dell’Agenzia ONU per i Rifugiati – UNHCR  per fornire cure mediche e assistenza sanitaria di base a migliaia di rifugiati siriani in Libano che, a causa del conflitto scoppiato nel loro Paese, affrontano ogni giorno condizioni di vita difficili.

L’impegno del Gruppo, della durata di due anni, prevede la copertura del 75%, o del 90% nei casi maggiormente vulnerabili, dei costi di ospedalizzazione e dei trattamenti che saranno forniti attraverso una rete ospedaliera.

L’iniziativa è stata annunciata lo scorso settembre a New York durante la settimana dell’ONU dal CEO Carlo Cimbri, alla presenza di Filippo Grandi, l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati,

LUNHCR è la principale organizzazione al mondo impegnata da 65 anni a salvare vite umane, a proteggere i diritti di 65 milioni di rifugiati, di sfollati e di apolidi e a garantirne futuro e benessere. Il lavoro che porta avanti in 128 Paesi del mondo si basa quasi unicamente su contributi volontari ricevuti sia dai privati che da governi e organizzazioni intergovernative. In questo contesto, ogni singola donazione ricevuta da privati cittadini, aziende e fondazioni, è cruciale per restituire a queste persone una vita più stabile e autonoma.

A questo link maggiori informazioni su come dare il proprio contributo

Sito UNHCR

 

 

Unipolis newsletter
Fondazione Unipolis

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi