Il 18 settembre arriva nei cinema “La nostra terra”

Giovedì 18 settembre arriva nelle sale cinematografiche italiane “La nostra terra”, il film ispirato all’esperienza delle cooperative nate sui beni confiscati alla criminalità organizzata. La commedia del regista Giulio Manfredonia, sceneggiata da lui e Fabio Bonifacci, è interpretata fra gli altri da Stefano Accorsi e Sergio Rubini.

La pellicola racconta la storia di una “strana antimafia”, fatta raccogliendo i pomodori e di qualcosa che viene ancora prima: la terra coltivata da queste realtà. Il film è stato presentato in anteprima a Milano l’11 settembre, nel corso di un incontro che ha visto la partecipazione di importanti ospiti per sviluppare una riflessione attorno al tema della legalità. Fra gli altri, sono intervenuti: il fondatore di Libera Don Luigi Ciotti, il presidente del Gruppo Unipol Pierluigi Stefanini e l’assessore del Comune di Milano Piefrancesco Majorino. Ulteriori informazioni sulla serata a questo link

Il film è stato realizzato con il contributo del Gruppo Unipol, che da molti anni sostiene la nascita e lo sviluppo delle cooperative di Libera Terra sui terreni confiscati alle mafie. Attraverso la campagna “Un euro per ogni nuova polizza in convenzione e per ogni nuovo conto corrente bancario”, nel corso degli ultimi otto anni, il Gruppo ha già destinato loro più di un milione e trecentomila euro.

 

Unipolis newsletter
Fondazione Unipolis

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi