Continuano gli attentati contro Libera Terra

La solidarietà e l’impegno di Unipolis

Non si ferma la serie di attentati contro Libera Terra. Ieri, a Isola Capo Rizzuto, è stato dato alle fiamme il campo di orzo che l’Associazione Temporanea di Scopo “Libera Terra Crotone, che vede come capofila Cooperare con Libera Terra, sta gestendo in maniera transitoria in vista della prossima nascita della cooperativa. Proprio la settimana prossima si insedierà la Commissione per procedere con la selezione dei soci cooperatori.

Di fronte al ripetersi di questi atti dolosi, Fondazione Unipolis ha espresso la sua solidarietà: “A pochi giorni di distanza uno dall’altro, assistiamo all’ennesimo atto doloso che ha colpito l’Associazione Temporanea di Scopo ‘Libera Terra Crotone’. Si tratta di un fatto gravissimo, anche perché si è voluto colpirla nella fase iniziale nella quale si stava per dare vita alla nuova cooperativa. Fondazione Unipolis esprime la sua solidarietà e ribadisce il proprio impegno al fianco di Libera Terra e a tutti quei giovani che con il lavoro e la loro determinazione dimostrano che è possibile costruire un’alternativa concreta alla illegalità e alla sopraffazione delle mafie”.

 

Unipolis newsletter
Fondazione Unipolis

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi