Assegnati i premi del concorso “Obiettivi sul lavoro”

Giovedì 27 febbraio, sono stati annunciati i vincitori del concorso per audiovisivi “Obiettivi sul lavoro – storie dal mondo della conoscenza”, promosso da Arci, Flc-Cgil e Ucca, con il supporto e la collaborazione della Fondazione Unipolis. La serata di premiazione si è svolta presso la Casa del Cinema di Roma alla presenza di organizzatori, sostenitori, registi delle opere selezionate e cittadini interessati.

Sono stati premiati, fra le oltre quaranta opere pervenute, “Atlantis” del regista Massimo Ferrari, “2033” di Chiara Tarfano e “Osservatorio Tg, diario di un paese” di Maddalena Grechi e Camilla Ruggero.

Consegnato da Roberta Franceschinelli di Unipolis,  il Premio Speciale della Fondazione per giovani videomaker under 35. Il riconoscimento è andato a “The solitude of the startupper” di Gabriele Veronesi e Stefano Villani, che racconta la storia di due giovani imprenditori italiani. Un’opera molto coerente con l’impegno che Unipolis sta portando avanti con il bando “culturability – fare insieme in cooperativa”.

Infine, due menzioni speciali sono andate a “Sexy shopping” di Adam Selo e Antonio Benedetto e a “Pre-carietà” di Flavio Costa.

Nel corso dei prossimi mesi, le opere selezionate verranno proiettate presso circoli ARCI, sedi dei sindacati e altri luoghi,  al fine di garantire loro visibilità e una buona circolazione nazionale.

 

 

 

 

Unipolis newsletter
Fondazione Unipolis

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi