Il primo luglio al via la 10ª rassegna di cinema contro le mafie

Dal 1° luglio al 15 ottobre 2015 si svolgerà la decima edizione di “Libero Cinema in Libera Terra”, il festival itinerante promosso da Cinemovel Foundation  e Libera che porta il cinema nelle piazze e sui beni confiscati ai mafiosi e restituiti alla legalità. Fondazione Unipolis, partner istituzionale di Cinemovel, anche quest’anno sostiene il progetto.

L’edizione 2015 è stata presentata mercoledì 24 giugno presso la Casa del Jazz di Roma. Alla conferenza stampa hanno partecipato: Don Luigi Ciotti – presidente di Libera, il regista Ettore Scola – presidente onorario di Cinemovel Foundation, Elisabetta Antognoni e Nello Ferrieri – fondatori del progetto, Fabrizio Grosoli – consulente per la programmazione, Claudio Siciliano – responsabile campi di volontariato di Libera, Pierluigi Stefanini – presidente Gruppo Unipol e Fondazione Unipolis.

Nel corso dell’incontro, Don Ciotti ha sottolineato : “Dopo dieci anni Libero Cinema continua a percorrere i territori che esistono grazie a Pio La Torre. Abbiamo bisogno di questo e di un cinema scomodo”. 

Il presidente Stefanini, nel suo intervento ha affermato: “Cerchiamo di essere sostenitori di percorsi, progetti e idee che mirano ad aumentare la consapevolezza civile. Per noi è un impegno, e un dovere, farlo. E vorremmo allargare sempre più le nostre collaborazioni a giovani, associazioni, movimenti civili. Da Libera che è un soggetto plurale, democratico, dobbiamo e possiamo prendere esempio”. “Inoltre – ha aggiunto – è importante lavorare per creare consapevolezza interna all’azienda sui temi della legalità. Le persone che tornano dai campi di Estate Liberi, tornano con nuove energie, utili anche per il lavoro”. Al tempo stesso – ha concluso –  vogliamo contribuire a percorsi  comuni, solidi e vincenti. Le cooperative di Libera oggi sono un esempio concreto, di serietà, affidabilità e di un’alternativa concreta”.

 

“Libero Cinema in Libera Terra” inizia il tour dalla Sicilia, dove il festival è nato nel 2006, con un omaggio a Francesco Rosi. Nella piazza di Licata il pubblico potrà assistere alla proiezione di Le mani sulla città, che sarà proiettato anche a Parigi per la chiusura del Festival il 15 ottobre. L’altra tappa europea sarà Berlino l’11 ottobre. Inoltre anche quest’anno ci sarà l’appuntamento ferrarese durante le giornate di Internazionale, con le proiezioni del 2 e 3 ottobre.

Fino ad oggi la carovana ha percorso oltre 80.000 chilometri, quasi 150 le tappe realizzate, proiettando film nei beni confiscati alle mafie e restituiti alla legalità, nelle piazze e nei parchi, coinvolgendo attorno alla visione collettiva 70.000 persone, oltre ai tantissimi spettatori virtuali.

Le proiezioni della decima edizione saranno aperte da Mafia Liquida, performance di Vito Baroncini tra cinema, fumetto, lavagna luminosa. Uno spettacolo di arte partecipata che ha preso il via nel 2014 e che si arricchisce dei contributi, degli incontri, delle storie raccolte lungo il viaggio.

Ettore Scola, nel suo intervento, ha elogiato l’opera “Mafia Liquida”: “Ringrazio Vito Baroncini perché oggi abbiamo assistito a uno spettacolo nuovo con uno strumento vecchio. Mafia Liquida: uno spettacolo che è una lezione italiana”.

Per ulteriori informazioni sul progetto, è possibile visitare il sito www.cinemovel.tv

 

Calendario delle tappe

Schede film

Scheda Fondazione Unipolis

Unipolis newsletter
Fondazione Unipolis

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi