Lavoro: la lunga attesa dei giovani in una ricerca del Gramsci

Un presente precario e un futuro incerto. In questa fase, le prospettive di lavoro per i giovani italiani sono quanto di più aleatorio si possa immaginare. Il tema, che riguarda da vicino le nuove generazioni dell’intero nostro Paese, è stato esplorato nel territorio bolognese da un’approfondita ricerca promossa dalla Fondazione Gramsci dell’Emilia-Romagna e della quale anche Unipolis è partner. Ricerca ora pubblicata nel volume Giovani in lista d’attesa. Le giovani generazioni e il lavoro a Bologna: realtà e aspettative, curato da Matilde Callari Galli (Pendragon 2016).

La presentazione del volume si terrà a Bologna giovedì 20 ottobre alle ore 15.30 presso la sala convegni del Centro Italiano di Documentazione sulla Cooperazione e l’Economia Sociale g.c. (via Mentana n. 2).

Dopo l’introduzione di Matilde Callari Galli – vicepresidente della Fondazione Gramsci, interverranno Virginio Merola – sindaco di Bologna, Roberto Rizza – Università di Bologna, Eugenia Rossi di Schio  delegata del Rettore di Unibo per l’inserimento lavorativo, Matteo Maria Zuppi – Arcivescovo metropolita di Bologna, presiederà Carlo Galli  Presidente Fondazione Gramsci Emilia-Romagna.

 

Sito Fondazione Gramsci

 

Unipolis newsletter
Fondazione Unipolis

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi