Ultimo incontro di “Gramsci in giallo” tra letteratura e potere

Un video con Camilleri che legge alcune pagine del “Birraio di Preston” e del “Cane di terracotta” ha aperto il secondo appuntamento del ciclo Gramsci in giallo, dando il via alla riflessione sull’attualità del romanzo giallo e sulla sua capacità di indagare i lati più oscuri dell’animo umano e della vita sociale. Protagonisti dell’affollato incontro di lunedì 23 ottobre, coordinato da Roberta Scorranese del “Corriere della Sera”, sono stati gli scrittori Carlo Lucarelli, Marcello Fois e Alessandro Zaccuri.

Il ciclo prosegue con il terzo e ultimo appuntamento, dal titolo Tutti i colori del giallo, lunedì 30 ottobre alle 17.30 presso l’Oratorio di San Filippo Neri di Bologna (via Manzoni 5), nel quale si discuterà di letteratura, fiction e potere. A confrontarsi saranno Lorenzo Pavolini, scrittore e conduttore di Radio3 Rai, Carlo Lucarelli, Marco Vichi e Grazia Verasani. La rassegna è organizzata da Fondazione Unipolis, Bottega Finzioni, Edizioni Dehoniane Bologna e Fondazione Gramsci Emilia-Romagna in occasione dell’ottantesimo anniversario della morte del politico e filosofo che partecipò nel 1921 alla fondazione del Partito comunista e che dopo l’ascesa del fascismo fu condannato a vent’anni di prigione.

Comunicato stampa
Invito

Unipolis newsletter
Fondazione Unipolis

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi